Ascolto attivo: mi ascolti per favore?

19514443870_fdd0039150_c

 

Visto il video?

Bene. Ti è sembrato uno scherzo? E’ possibile.

Il fatto è che ascoltare profondamente è un’arte. Ascoltare in modo neutro, senza condizionare chi ci parla ad assecondare quello che noi ci aspettiamo da lei o lui.

Ascoltare per e con il piacere di ascoltare, di comprendere in profondità cosa il nostro interlocutore ci sta dicendo. Possiamo notare il suo linguaggio del corpo, vedere le sue espressioni, se sono in sintonia con quello che ci sta dicendo o in dissonanza. Ascoltare le parole, dove si appoggia, allungando qua e là una vocale a farci intendere che quella parola è mooolto importante, tanto per fare un esempio.

Per il coach l'ascolto attivo è praticamente un dovere professionale. E' l'ABC del suo lavoro. Condividi il Tweet

E per te che coach non sei?

E’ sempre molto utile.

In aprile terrò questo corso per genitori, educatori e per chiunque voglia migliorare la propria comunicazione efficace e gestione emotiva si faranno degli esercizi pratici di ascolto attivo. Ne vedremo delle belle. Vedremo come crediamo di ascoltare, mentre invece stiamo già pensando alla risposta da dare Condividi il Tweet. Per accorciare i tempi, dato che la vita va a mille, noi pensiamo di essere più efficaci se già pensiamo alla risposta Oppure, peggio, interpretiamo cosa l’altro ci stia dicendo, in realtà, costruendo un mondo tutto o quasi inventato da noi, che non ha nulla a che vedere con le cose che il nostro interlocutore ci sta dicendo.

La maggior parte dei problemi relazionali è dovuto proprio ad un non ascolto Condividi il Tweet, ad una mappa dell’altro costruita aprioristicamente, dove qualsiasi cosa dica noi traduciamo “Si, ha detto questo, ma in realtà sotto sotto, mi voleva dire questa cosa!”

Abbandoniamo i preconcetti, smettiamo di pensare che gli altri pensano dicono e ci provocano emozioni. Cominciamo a pensare che le emozioni sorgono da dentro, a partire dai nostri pensieri.

Ma questo è un argomento troppo importante per tirarlo giù con due righe qui.

Ne parleremo presto, per chi sarà al mio corso.

Presto news sulla location, il costo ed altro. Per i genitori ci sarà ovviamente, un servizio di baby sitting.

A presto

Un commento per “Ascolto attivo: mi ascolti per favore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *